In evidenza

  • condividi
  • |
  • |

04 maggio 2020

Coronavirus: inizia un nuovo viaggio

A partire da lunedì 4 maggio, con l'avvio della fase 2 di lotta al Covid-19, cambierà l'utilizzo dei mezzi pubblici, così come previsto dall'ordinanza n. 47 del 2/4/2020. 
COPIT rende noto che da tempo è attuata la disinfezione di tutti i propri mezzi di trasporto con cadenza giornaliera.
Di seguito si riportano i punti salienti dell'ordinanza (è possibile leggere l'ordinanza integrale sul sito della Regione Toscana): 

1. ACCESSO AL SERVIZIO 
· È tassativamente vietato l’accesso alle persone che presentano sintomi similinfluenzali acuti (febbre, tosse, raffreddore…) oppure a persone in isolamento fiduciario/quarantena.
· L’utilizzo del mezzo pubblico è consentito esclusivamente per gli spostamenti delle persone motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.
· I passeggeri accedono a bordo del mezzo in maniera ordinata  mantenendo il distanziamento di almeno un metro. La salita a bordo avverrà esclusivamente utilizzando le porte centrali e/o posteriori attenendosi alla segnaletica presente.
· Si accede al bus solo indossando correttamente mascherina che copra naso e bocca. 
· Per l’accesso al servizio è raccomandato indossare guanti monouso o, in mancanza è necessaria disinfezione delle mani prima e dopo l’utilizzo del mezzo. Evitare comunque di toccarsi il viso.
· È confermata la sospensione della vendita dei titoli di viaggio a bordo del mezzo. Pertanto si ricorda ai passeggeri di munirsi anticipatamente del titolo di viaggio attraverso gli altri canali disponibili quali biglietterie/rivendite, emettitrici automatiche, SMS e acquisto online dove previsto.

2. COMPORTAMENTO DURANTE IL VIAGGIO
· Non avvicinarsi e non parlare al conducente per alcun motivo
· Su tutti i bus è esposta specifica cartellonistica per garantire il distanziamento tra il conducente ed i passeggeri, inibendo l’accesso alla zona di prossimità al posto guida tramite segnaletica di divieto di accesso (segnaletica bianca e rossa). È tassativamente vietato oltrepassare tale limite a chiunque se non per motivi di evacuazione del mezzo per motivi di emergenza.
· Occupare solo i posti consentiti mantenendo il distanziamento di almeno un metro dagli altri occupanti (i posti non disponibili saranno contrassegnati da apposita segnaletica di divieto sullo schienale del sedile o in testa allo stesso). 
· La capienza del mezzo è opportunamente ridotta, essa è indicata sulla portiera di accesso del mezzo, e che la stessa potrà essere superata solo occasionalmente e per tempi di viaggio di breve durata.
· In caso di impossibilità di accesso all’obliteratrice ognuno deve segnare l’orario e la data di accesso al mezzo con penna sul biglietto. Si ricorda il divieto di apportare al titolo correzioni/abrasioni e conservare il titolo fino alla fine del viaggio oppure fino a naturale scadenza.
· Durante il viaggio è opportuno, per quanto possibile, mantenere un adeguato livello di ventilazione tramite l’apertura dei finestrini o delle botole a cura del conducente del mezzo.

3. ALTRE INFORMAZIONI
Oltrepassare il limite che separa la zona della postazione di guida dal resto del bus e/o non indossare correttamente la mascherina potrà comportare l’interruzione del servizio. Tale interruzione potrà avvenire anche in caso di sospetto caso “Covid-19” a bordo, ciò per la salvaguardia della salute pubblica e del lavoratore. Prendere visione e attenersi inoltre a quanto riportato sul decalogo esposto su ogni mezzo e presso le biglietterie/autostazioni.
Si ringrazia la gentile utenza per la collaborazione.