Accesso civico

  • condividi
  • |
  • |

 

INFORMAZIONI

Il D. Lgs 97/2016 ha modificato significativamente l'istituto dell'accesso civico. Sulla materia è intervenuta anche l’ANAC d'intesa con il Garante per la protezione dei dati personali, con delibera n. 1309 del 28 dicembre 2016. Il D.Lgs. 33/2013, come novellato dal D.Lgs. n. 97/2016, identifica le seguenti forme di accesso civico:

- accesso civico art. 5, comma 1: strumento a disposizione dei cittadini nel caso in cui nel link “Società trasparente” della home page del sito della Società non risultino presenti quei documenti, dati ed informazioni che, ai sensi della disciplina vigente in materia di trasparenza (D.Lgs. n. 33/2013 s.m.i.), le pubbliche amministrazioni sono tenute a pubblicare.

 - accesso civico “generalizzato” art. 5, comma 2: si tratta del diritto generalizzato dei cittadini di accedere ai dati, ai documenti e alle informazioni detenute dalle pubbliche amministrazioni, anche ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione obbligatoria ai sensi del decreto che norma la trasparenza Il procedimento si applica anche alla società Blubus scarl, controllata di COPIT S.p.A.

Descrizione del procedimento

Accesso civico art. 5, c. 1- Accesso civico a documenti/atti/informazioni che sono sottoposti ad obbligo di pubblicazione nel sito della Società, link Società Trasparente. La richiesta è gratuita, non deve essere motivata. La procedura si conclude entro 30 giorni dalla richiesta di accesso con la pubblicazione del documento, dell’informazione o del dato richiesto sul sito internet e la comunicazione al richiedente. La richiesta va indirizzata al Responsabile Corruzione-Trasparenza (RPCT). Può essere redatta sul modulo appositamente predisposto (scaricabile dal sito), datata e sottoscritta e presentata: - tramite posta elettronica all'indirizzo: info@copitspa.it - tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: copitspa@legalmail.it - tramite posta ordinaria all’indirizzo: RPCT, Via Pacini, 47, Pistoia - tramite fax al n. 0573-364266 - direttamente presso l’Ufficio Servizi Generali di COPIT spa, Via Pacini, 47, Pistoia.

Accesso civico “generalizzato” a documenti/atti/ informazioni che sono detenuti dalla Società anche se non sono sottoposti ad obbligo di pubblicazione. La richiesta di accesso è gratuita, salvo il rimborso del costo effettivamente sostenuto e documentato dalla Società per la riproduzione di dati o documenti su supporti materiali. La richiesta non deve essere motivata. Le domande non devono essere generiche, ma devono consentire l’individuazione del dato, del documento o dell’informazione per cui si chiede l’accesso. La Società è tenuta a dare riscontro alla richiesta entro il termine di 30 giorni, termine sospeso fino al pronunciamento degli eventuali controinteressati, che hanno tempo 10 giorni dal ricevimento della comunicazione da parte degli uffici della Società per esprimersi. La richiesta va indirizzata al Responsabile, http://www.copitspa.it/Trasparenza/Doc/Organigramma%20Generale%202017.pdf (in alternativa alla Direzione) che detiene i documenti/atti/informazioni Può essere redatta sul modulo appositamente predisposto (scaricabile dal sito), datata e sottoscritta e presentata: - tramite posta elettronica all'indirizzo: info@copitspa.it - tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: copitspa@legalmail.it - tramite posta ordinaria all’indirizzo: Responsabile/Direzione Via Pacini, 47, Pistoia - tramite fax al n. 0573-364266 - direttamente presso l’Ufficio Servizi Generali di COPIT spa, Via Pacini, 47, Pistoia.

Ritardo o mancata risposta. In caso di ritardo, diniego (totale o parziale), o di mancata risposta, il richiedente può ricorrere, utilizzando l’apposito modello, scaricabile dal sito, al soggetto titolare del potere sostitutivo che risponde entro il termine di 20 giorni.

Modulistica • Istanza al titolare del potere sostitutivo civico art. 5, c. 1 • Istanza al titolare del potere sostitutivo per accesso civico “generalizzato”

Titolare del potere sostitutivo attivabile in caso di ritardo o mancata risposta: Accesso civico art. 5, comma 1, attivabile in caso di ritardo o mancata risposta: dott. Fabio Arcaleni, Resp. AFC. Accesso civico “generalizzato” attivabile in caso di ritardo o mancata risposta: dott.ssa Michela Barbini, RPCT.

Tutela dell'accesso civico. Contro le decisioni della Società e contro il silenzio sulla richiesta di accesso civico (art. 5, c.1 e “generalizzato”), il richiedente può proporre ricorso al TAR, nei termini di legge.  

Per le istanze di accesso civico relative a BluBus, RPCT è l'Avv. Papa Abdoulaye Mbodj permangono le modalità descritte.

Modulistica

Registro degli accessi

Alla data di aggiornamento non risultano pervenute richieste di accesso.